Un atto d’Amore! Il desiderio di voler condividere con pochi amici così tanta bellezza. Un piccolo Angolo di Paradiso che apre le porte, eccezionalmente, anche a voi!

E’ così che nasce il nostro B&B il cui nome è un omaggio al costruttore, celebre comandante della “Raffaello” e della “Michelangelo” prestigiose navi della storia della marineria italiana con la passione delle cose belle e della botanica. Intorno alla villa si articola un meraviglioso mini-parco in cui si sposano in pieno i tratti della storica agricoltura procidana con innesti vari provenienti da ogni angolo del mondo: dei paesi raggiunti dalle navi che “Il Comandante” guidava.

E’, tuttavia, la meravigliosa vista che offre l’intera proprietà un colpo d’occhi straordinario e unico, con visioni incredibilmente diverse a seconda delle diverse ore del giorno e della notte. Una panorama unico al mondo che abbraccia in un tutt’uno la sottostante spiaggia della Chiaia, il meraviglioso borgo dei pescatori di Corricella, i campi flegrei, capo Miseno e la città di Napoli con il Vesuvio sullo sfondo. Luoghi di mito, di ispirazione per grandi animi (imperatori, condottieri, filosofi, artisti) e, da ultimo, per la letteratura e per il cinema. Si potrà rilassarsi sul belvedere che domina i luoghi della Graziella di Lamartine e la location del “Postino”, ultimo film di Massimo Troisi.

La piccola dependance è costituita da camera da letto, bagno con doccia, cucina e spazio esterno esclusivo attrezzato con tavoli, sdraio, ombrellone, doccia, amaca e tanto verde intorno che garantisce anche la giusta privacy a chi decide di soggiornarvi. L’accesso al restante i giardino resta libero ad ogni ora e vi è la possibilità di usufruire dei prodotti dell’orto e, magari, collaborare alla quotidiana manutenzione dello stesso e dell’intero parco.

La tipica colazione procidana viene servita a scelta in camera, in giardino o se si vuole nella nostra dimora che resterà sempre aperta ai nostri ospiti per ogni loro esigenza o richiesta circa i vari servizi di cui possono usufruire.

Condividete con noi queste emozioni! Vi aspettiamo!